Home page of The Cochrane Collaboration

Italian Cochrane Centre

Chi siamo

Il Centro Cochrane Italiano (CCI) è stato fondato nel 1994 da Alessandro Liberati con lo scopo di promuovere in Italia, e nei paesi dell’Europa meridionale, le attività della Cochrane Collaboration (CC).

Il CCI, dal momento della sua fondazione, ha operato all'interno dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, con il quale ha condiviso gli obiettivi scientifici e l'impegno per una medicina al servizio dei pazienti e dei cittadini. A partire dal 2012 il CCI è ospitato all'interno della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Il CCI aderisce alle finalità generali della Cochrane Collaboration e insieme agli altri 13 centri attualmente esistenti nel mondo (Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Olanda, Iberoamerican, Nordic, Sud Africa, Sud Asia, UK, USA) opera per portare a conoscenza di tutti gli operatori sanitari le attività della CC. In questo contesto il CCI offre assistenza tecnica e metodologica agli operatori sanitari italiani che collaborano ai gruppi Cochrane internazionali.

Oltre a questa missione comune a tutti i centri Cochrane, il CCI è particolarmente interessato al problema del trasferimento dei risultati della ricerca nella pratica clinica. E’ in questo senso che il CCI ha sviluppato dei rapporti di collaborazione con le autorità e le Agenzie Regionali e Nazionali, incaricate di promuovere l’innovazione e la qualità dell’assistenza nel Servizio Sanitario Nazionale. Sin dall’inizio della sua attività il CCI ha attivato progetti con le Regioni Umbria ed Emilia Romagna, con l’Istituto Superiore di Sanità e con numerose Aziende Sanitarie.

Le competenze metodologiche disponibili presso il Centro sono: a) disegno e analisi di studi clinici controllati; b) assistenza e training all’uso delle banche dati bibliografiche; c) metodologia delle revisioni sistematiche; d) metodi statistici per le metanalisi; e) uso di software per le metanalisi; f) metodologia per la produzione e implementazione di linee-guida.

 

 

Staff del Centro

Roberto D'Amico

Direttore

Laureato in Scienze Statistiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, possiede il dottorato di ricerca in Sanità Pubblica e il diploma di specializzazione in Ricerca Farmacologica. Ha svolto per diversi anni attività di ricerca presso il laboratorio di Epidemiologia Clinica dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano e presso il Centre for Statistics in Medicine di Oxford. E’ attualmente professore Aggregato di Statistica Medica presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. E’ membro del Comitato Etico dell’Ospedale Maggiore di Bologna e della commissione per la gestione della sperimentazione clinica del Dipartimento Integrato di Oncologia ed Ematologia del Policlinico di Modena.


Elena Parmelli

Knowledge broker

Laureata in Biologia, dal 2003 lavora presso la Cattedra di Statistica Medica ed Epidemiologia Clinica dell’Università degli Studi d i Modena e Reggio Emilia.  Nel  20 04 ha  partecipato alla terza edizione del Master in Revisioni Sistematiche in campo sanitario. Nel 2009 consegue il Diploma di Specializzazione in Statistica Sanitaria dell’Università degli Studi di Milano. Da Aprile 2009 ad Aprile 2010 ha trascorso un periodo di ricerca presso l’Institute of Health and Society dell’Un iver sità di Newcastle upon Tyne (UK) dove ha collaborato con il gruppo di ricerca Effective Professional Practice and Organisation of Care diretto dal Prof. Martin Eccles, Editor del Cochrane Effective Practice and Organisation of Care Group (EPOC). Le principali aree di interesse sono: a) valutazione della qualità metodologica e del reporting di studi primari e revisioni sistematiche; b) valutazione di efficacia di interventi farmacologici ed organizzativi; c) trasferimento delle informazioni EBM nella pratica clinica.


Vanna Pistotti

Trial search coordinator

Responsabile dal 1970 della Biblioteca dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. Dopo aver frequentato corsi all’estero sull’uso delle banche dati dal 1980 è responsabile anche del Centro di Documentazione dello stesso Istituto. Nel 1993 ha aderito con entusiasmo alla proposta di Alessandro Liberati di fondare insieme il Centro Cochrane Italiano, con in particolare il compito di seguire i gruppi editoriali e i revisori  italiani nel recupero della letteratura e nella stesura delle strategie per le ricerche bibliografiche. Dal 2000 coordina la settimana dell’informazione all’interno del “Master on Methodology of Systematic Reviews” che il CCI organizza con l’Università degli Studi di Milano e partecipa come docente al Master in EBM e metodologia della ricerca sanitaria dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Ha inoltre organizzato alcuni corsi sull’EBM e uso della Cochrane Library diretti a bibliotecari e documentalisti che operano nel settore della sanità italiana. E’ autrice, e co-autrice, di una quarantina di pubblicazioni scientifiche in lingua inglese ed italiana e di alcuni poster a Congressi internazionali.


Cinzia Del Giovane

Responsabile del training

Dopo essersi laureata in Scienze Statistiche Demografiche e Sociali presso l’Università di Bologna consegue il dottorato di ricerca in Metodologia Statistica per la Ricerca Scientifica. Dal 2008 è assegnista di ricerca presso la Cattedra di Statistica Medica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Nel 2011 ha svolto attività di ricerca presso l’Università di Ioànnina (Grecia) dove collaborato con un team di ricerca diretto dalla Prof. Georgia Salanti riguardo lo sviluppo e l’applicazione della metodologia delle Network Meta-Analisi. Le principali aree di interesse sono: metodi per la ricerca clinica, pianificazione, gestione e analisi di studi randomizzati controllati, metodologia delle revisioni sistematiche e meta-analisi ed in particolare delle network meta-analisi.


Sara Balduzzi 

Responsabile della ricerca metodologica

Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Statistiche nel 2011 presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal Giugno 2009 svolge la sua attività di ricerca, inizialmente come borsista, ora come assegnista di ricerca, presso la Cattedra di Statistica Medica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. L’ambito di interesse è la metodologia delle revisioni sistematiche e meta-analisi di studi di efficacia, in particolare in presenza di dati mancanti. Ha partecipato alla stesura di revisioni sistematiche di studi di efficacia, tra cui a revisione sull’efficacia e la sicurezza del Trastuzumab per le pazienti con carcinoma mammario che sovraesprimono il recettore HER2 e la revisione sugli effetti degli agenti non steroidei per pazienti con fibrosi polmonare idiopatica.


Roberto Vicini

Responsabile dell'Information Technology

Laureato in Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dal 2004 è assegnista di ricerca presso la Cattedra di Statistica Medica dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Nel 2008 consegue il Dottorato di ricerca in "Sanità Pubblica" presso l’Università Modena e Reggio Emilia.
Ha partecipato alla realizzazione di numerosi studi clinici in diversi ambiti (oncologico, ematologico, radioterapico, pneumologico ecc) curandone la realizzazione delle schede raccolta dati informatizzate e la gestione dei database clinici Le principali aree di interesse sono: sviluppo di software per la gestione di sperimentazioni cliniche, database clinici, metodologie di sviluppo di schede raccolta dati, software sistemi e-learning.


Shaniko Kaleci

Studentessa di Dottorato

Da Gennaio 2013 è iscritta alla Scuola di dottorato di ricerca in “Clinical and experimental medicine (CEM) – Medicina clinica e sperimentale”, presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Laureata nel giugno 2009 in Scienze Statistiche presso l’Università di Bologna., da gennaio dello stesso anno ha lavorato come borsista nel Registro Tumori Colorettali di Modena.  Le aree di interesse sono l’acquisizione di metodologia per la raccolta e l’elaborazione dei dati finalizzati agli studi epidemiologici, alla programmazione e organizzazione degli interventi sanitari e sulla verifica della loro efficacia e l'approfondimento delle tematiche relative al disegno e alla conduzione di trial clinici randomizzati e revisioni.


Christine Kieran

Assistente

Qualificata come insegnante presso il St Mary's Teacher Training College - London, si è trasferita in Italia per insegnare inglese come madrelingua. Ha poi lavorato come Personal Assistant presso diverse aziende. Nel 2009 inizia a lavorare con il Prof. Alessandro Liberati all'Università di Modena, come coordinatrice dei Master organizzati dalla Cattedra di Statistica Medica. Fornisce supporto linguistico agli articoli scientifici del team. E' al momento impegnata nella gestione di progetti di ricerca in collaborazione con Agenas e nel coordinamento dei Corsi di Perfezionamento organizzati da Roberto D'Amico.

Network Cochrane Italiano

Laura Amato, M Teresa Cantisani, Liliana Coco, Marina Davoli, Vittorio De Micheli, Graziella Filippini, Silvana Simi

Page last updated: Mon 28th Jul 2014 15:50:24 CEST